Farina Bio - Timilia

Riferimento: fp3

4,33 €

(4,32 € Per chilo)

La farina di grano duro Timilia è una farina integrale poco burattata. Essa contiene molti oligoelementi del germe di grano e della crusca, presenta un alto valore proteico e un basso indice di glutine.

Quantità

La quantità minima ordinabile per questo prodotto è 3.

Origini

Il grano Timilia, il cui nome scientifico è Triticum durum, è un frumento con cariosside scura che resiste bene alla siccità. La sua pianta ha un apparato radicale molto forte, una spiga allungata, un gambo resistente e sottile che arriva oltre il metro di altezza ed un piccolo seme di colore ambrato scuro.

Non richiede grandi tecniche di coltivazione e cure particolari, per questo è adatto anche alle coltivazioni bio. È considerato un grano duro in via di estinzione nonostante la sua facile produttività, in quanto negli ultimi decenni poco richiesto dalla grande distribuzione, è ormai diventato un prodotto raro e pregiato.

Conosciuto in Puglia, Sicilia, ma anche nel resto d’'Italia con i nomi dialettali: tumminia, timminia, trimminia. Il grano Timilia è una varietà antica di grano duro a ciclo breve, il periodo di semina è marzo nelle zone collinari (può essere anticipato a gennaio nelle zone marittime), per questo motivo è chiamato anche grano marzuolo.

La Farina di Timilia è prodotta per mezzo di antiche macine a pietra nella zona del trapanese, seguendo le antiche tradizioni, e dopo la molitura presenta un colore grigiastro.

Proprietà

La farina di grano duro Timilia è una farina integrale poco burattata. Essa contiene molti oligoelementi del germe di grano e della crusca e presenta un alto valore proteico e un basso indice di glutine.

Sono presenti vitamine del gruppo B e tra i sali minerali sono presenti sodio, potassio, ferro, calcio fosforo e zinco. Grazie al suo contenuto di grassi polinsaturi protegge l’integrità del sistema cardiovascolare e delle cellule.

Questa farina è molto indicata per la panificazione, in aggiunta con altre semole siciliane, ma deve essere consumata in tempi relativamente brevi (circa 4 mesi) per non perdere le sue qualità organolettiche.

Usi

I prodotti alimentari che derivano dall'’impiego di questa farina sono pani integrali o pani scuri chiamati cosi proprio per il caratteristico colore scuro dell'’impasto e della mollica.

Il pane di farina Timilia è molto profumato, con un buon apporto nutrizionale e grazie all’impiego delle paste acide (lievito naturale) ha una lunga durata, si conserva per alcuni giorni morbido e profumato.  Con la farina Timilia si può preparare il pane a lievitazione naturale o la pasta fatta in casa.

fp3
100 Articoli
2018-09-05

2 altri prodotti della stessa categoria: